Home > cane nero, mukkatriste > DREAMS ARE MY REALITY

DREAMS ARE MY REALITY

La Mukka ha un problema.

Certo, non un problema irrisolvibile come quello che ha con le scarpe, ma pur sempre un problema.

La Mukka, ultimamente, sogna. Cioè… sogna sempre, solo che il 99% delle volte non si ricorda cosa ha sognato. Nell’ultimo periodo, diciamo da circa 1 mese a questa parte, ci sono dei sogni che le rimangono bene impressi. Solo che crede che questi sogni abbiano un significato (che, diciamocelo, le è fin troppo chiaro, ma il non poterlo mettere in pratica la logora).

Notte tra il 12/13 giugno

La Mukka era a Massa, sdraiata nel paglico giaciglio messole a disposizione dall’amico Pier, ed ha sognato il suo nonno (quello che non c’è più da tanti anni, ma che le manca ancora come il primo giorno) e il suo Tavolino Peloso, insieme. E si è svegliata contenta, perchè il suo nonno e il suo Tavolino sono venuti a farle gli auguri per il suo compleanno.

Notte tra il 15/16 giugno

La Mukka ha sognato di essere in stazione a Sesto S. Giovanni con Mukkanonna. Ad un tratto ha visto questa cagnolina nera e marrone (ma con le orecchie lunghe, sia chiaro) che le seguiva. La cagnolina era giovane, ma non cucciola, e aveva paura delle persone. Però seguiva la Mukka che, dopo una rapidissima consultazione con Mukkanonna, decide di portarsi a casa la pelosa.

La pelosa è molto spaventata, ma quando Mukkanonna dice che bisogna portarla via perchè Mukkamamma non approverebbe la sua presenza, la pelosa appoggia il muso (con gli occhi languidi) sulla pancia della Mukka che decide istantaneamente che il cane non se ne va.

Arriva Mukkamamma, la Mukka le spiega la situazione e lei esclama: "Questo cane non può stare sdraiato sul pavimento, poverina. Ci vuole un piumottino. Adesso vediamo se prenderne uno di quelli vecchi del Tavolino Peloso".

La Mukka capisce che la pelosina ha ricevuto il nullaosta per rimanere in casa e se la abbraccia. Solo che più guarda la pelosa più la pelosa (già parecchio somigliante per taglia, orecchie e occhi languidi al Tavolino) diventa simile al Tavolino. E la Mukka piange. Piange talmente tanto per la mancanza del Tavolino, che si sveglia. E si accorge che ha la faccia bagnata di lacrime. Vere.

Questa notte

Ieri la Mukka ha visto delle foto di cuccioli cazzeggiando in rete. Ad un certo punto, a tradimento, ha letto "cuccioli di cocker bellissimi" e ha dato una bella girata alla rotella del mouse per scorrere la pagina in fretta e non vedere le foto. Peccato che non abbia girato abbastanza e si sia trovata davanti la foto di un cucciolo di cocker nero. Bello quasi quanto lo era il Tavolino quando è arriavta a casa.

Secondo voi, ‘sta notte, cos’ha sognato la Mukka??!?!?

Ecco bravi… proprio quello!

Annunci
Categorie:cane nero, mukkatriste
  1. 18 giugno 2010 alle 2:20 pm

    Mukka. Urge prendere provvedimenti!

  2. 29 giugno 2010 alle 11:03 am

    @LaTeacher: eh già. Sonniferi potenti, più che altro!

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: